Villaggi dei vasai - Villaggi botanici

Villaggi di vasai

Cliousclat

Importanti depositi di argilla circondano il paese. L'argilla è sempre stata abbondante e di ottima qualità. Si ritiene che in ogni momento gli esseri umani debbano averlo sfruttato e che all'inizio le persone progettassero la ceramica per i propri bisogni. La posizione geografica del paese ha permesso di sviluppare e ampliare la commercializzazione delle ceramiche Cliousclat (in prossimità del principale asse nord-sud).
La ceramica inizialmente era esclusivamente utilitaria. Ma l'arrivo di nuovi materiali ha richiesto ai vasai di adattare costantemente la loro produzione. L'attività declinerà gradualmente a fronte della concorrenza con altri materiali ma anche di fronte all'esodo rurale.
Ma nel 1902, un innovatore Marius Enjaleras costruì la Fabrique, la grande ceramica di Cliousclat. Ha l'idea di non passare più attraverso più intermediari ma di svolgere tutte le fasi della produzione sotto lo stesso tetto, dalla cava di argilla alla commercializzazione della ceramica, passando dalla produzione individuale alla produzione in serie.
Questa grande ceramica, La Fabrique, è stata dichiarata Monumento Storico dal 1997. È possibile visitare i laboratori e vedere ogni fase della produzione. Il nostro preferito
La città di Cliousclat organizza ogni anno ad agosto un grande mercato della ceramica.

Dieulefit

Un ventaglio di talenti e know-how, nella terra di Dieulefit: 40 botteghe di vasai e ceramisti da ammirare tutto l'anno! Classificato "" Città d'arte e artigianato "" Dieulefit concentra laboratori, negozi, musei e gallerie nella via principale del suo centro città.
La storia della ceramica Dieulefit risale a 2000 anni fa. Gli scavi archeologici hanno restituito resti di forni e ceramiche risalenti all'epoca gallo-romana.L'attività della ceramica si è sviluppata a Dieulefit perché la zona ha cave di argilla rinomate per le sue qualità di terra refrattaria, "" terra di fuoco "" (alta resistenza al calore).
Il museo della ceramica si trova a Dieulefit.



Trova altri ceramisti a: Marsanne, Mirmande e Poët-Laval



Ma anche a Montélimar in agosto sui vicoli provenzali mercato dei ceramisti "Terrapotiers"


Villaggi botanici


I 10 Villaggi Botanici® della Drôme aderiscono a una carta comune: una popolazione inferiore o uguale a 3.500 abitanti, la scelta di un tema botanico specifico (sul sito sono stabilite almeno 150 specie o varietà).
Tali impianti devono essere etichettati ed elencati su schede tecniche messe a disposizione dei visitatori.
Il clima mite e la siccità dell'aria hanno reso la Drôme numero 1 in Francia per la produzione di piante aromatiche, medicinali e profumate.Questa impareggiabile concentrazione di aromi è notevolmente evidenziata attraverso i Villaggi Botanici ®.

Villaggi botanici della Drôme: Albon - Barnave - Chabrillan * - Chatillon-en-Diois - Grignan * - Hauterives - La Chapelle-en-Vercors - Manas * - Montélier - Monvendre *

Manas è stato il primo villaggio in Francia a ottenere questa etichetta

Notevole giardino

Il giardino zen di Erik Borja si trova nella città di Beaumont-Monteux (Drôme).
È ovviamente di ispirazione giapponese ma anche mediterranea (vista la sua infanzia ad Algeri).
È uno dei giardini straordinari della Francia e può essere visitato da Pasqua a Ognissanti (da aprile a fine ottobre).